SQUAT 2.0

LO SQUAT PER DONNE E UOMINI

Grazie a una conoscenza sempre più approfondita del corpo umano si è rivalutato lo squat a corpo libero con o senza sovraccarichi .

Non voglio parlare di tecnica, questo sarà il tema di un altro articolo, ma vorrò affrontare il tema dello squat come non lo avete mai visto.
Lo squat nel tempo è stato sempre fonte di discussione fra noi professionisti del settore con atteggiamenti e considerazioni nel proporre questo esercizio sempre diversi ,ma non sempre supportate dalla giusta base teorica e pratica.

Quindi alcuni professionisti pensavano allo squat come un esercizio pericoloso e da non fare assolutamente altri lo ritengono un esercizio per sviluppare solo la parte anteriore della coscia, altri lo fanno fare ma senza alcuna competenza teorica  e con poca pratica. Per non parlare nelle routine di allenamento delle donne eliminato quasi completamente,sbagliando nella maggior parte delle volte.

Bisogna invece pensare nell’insieme del corpo e hai benefici che può dare . Come possiamo pensare che se mettiamo un sbarra sulle spalle o afferriamo dei pesi  ci sia solo un muscolo che lavora? La riflessione giusta è che tutto o la maggior parte del corpo sposterà su e giù  il  peso il tutto in funzione della persona che sto allenando.

Pensiamo a questo peso che deve essere spostato  e quindi a quante capacità dobbiamo mettere in gioco  per non cadere indietro o andare in avanti o sbilanciarsi  ecc.. . Vi sembra poco ? State facendo secondo voi solo un esercizio ? vi assicuro di  no !provate , ho cominciato ero affascinato da questo esercizio e mi sono accorto da subito dei suoi benefici aiutandomi a raggiungere i miei obbiettivi.Nel frattempo ho fatto eseguire questo esercizio anche ai miei allieve e allievi con grande soddisfazione.

Io penso che affrontare un esercizio così sia utile per una persona anche che vuole  ritornare a recuperare alcune funzioni del corpo come  dopo un mal di schiena o che vuole dimagrire(intendo perdere massa grassa!) o costruire il proprio corpo e non solo, penso che si   a utile a qualsiasi età.

Qual è il limite di questo esercizio?

Io penso che il limite di questo esercizio stà in chi lo prescrive  perché non ha una conoscenza approfondita del corpo umano e dei benefici e dei limiti che si possono incorrere nel farlo, ma vi assicuro trovare una persona competente eliminerà i limiti e esalterà i benefici. Ma prima di farlo dovete fidarvi molto della persona  se no i benefici saranno quasi zero… Non basta chiedere al vostro coach di fare squat per avere dei risultati!

L’aiuto del coach o del personal trainer sarà anche quello di cercare di creare le esperienze motorie per cercare di far migliorare la tecnica e la capacità nello spostare il peso

Conclusioni

Oggi quindi ritengo la via sia quella di cercare di far fare lo squat a tante persone , ma in modo diverso anche perché ognuno di noi ha esigenze diverse senza rischiare di andare oltre i reali benefici che ti può dare questo  grande esercizio .

Allora cosa aspettate?

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *