IL DURO PERCORSO VERSO LA STUPIDITA’! NEL FITNESS E NELLO SPORT……

Perché esistono gli arroganti quanto parliamo di sport e di fitness?

Una delle scorciatoie che  permettono di decidere velocemente su questioni di cui se ne conosce poco è il cosiddetto pregiudizio di superiorità.

L’illusione di superiorità è stata messa anche in relazione al quoziente intellettivo. Ad esempio esiste una relazione tra basso quoziente intellettivo e sovrastima delle proprie capacità, questo bias cognitivo  viene chiamato effetto Dunning-Kruger dal nome dei  due ricercatori che hanno dimostrato tale relazione.

Questa teoria   dice, che per capire di non sapere bisogna essere sufficientemente intelligenti per rendersene conto.

In seguito i due ricercatori hanno capito che questo  effetto era dovuto sia all’intelligenza , sia al numero di informazioni che  possediamo  su un determinato argomento.

 

Ecco cosa può succedere quando vogliamo approfondire un argomento.

Fase 1

In un primo momento iniziamo a raccogliere informazioni su un determinato argomento e siamo consapevoli di essere ignoranti.

Fase 2

Quando abbiamo raccolto un buon numero di informazioni  possiamo essere  convinti di saperne abbastanza.

Questo momento i due ricercatori lo chiamano il  picco di stupidità. Qui entra in gioco l’illusione di superiorità.

Fase 3

Quando decidiamo di andare avanti con l’acquisizione di informazioni   ci accorgiamo della complessità dell’argomento  e  siamo nel momento di completo sconforto perché pensiamo di non venirne mai a capo.

Fase 4

L’ultima fase, quando proseguiamo  nelle studio arriviamo a padroneggiare bene la materia e quindi miglioriamo la nostra capacità di aggiornarci nel modo giusto e riconosciamo  i veri esperti.

Ecco ora vorrei fare una riflessione , perché tanti dopo alcuni anni di palestra e qualche rivista e libro letto , pontificano le loro teorie , il loro modo di fare  e la  verità assoluta . Ecco questi li metterei nel seconda fase , perché di là non si sono mai spostati  , sul loro piedistallo a guardare dall’alto dando consigli il più delle volte sbagliati.

 

Ma come fare a riconoscere chi sono queste persone?

Ve lo racconto in questo altro articolo (vedi link).

Bibliografia.

L’io superiore, Mind rivista mensile, giugno 2018